Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
dicembre  2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
26 27 28 29 30 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 01 02 03 04 05 06

Ambiente: 21 novembre "Festa dell'albero 2009"

Quale migliore occasione della “Festa dell’albero” per riprendere ed attuare, anche nel comune di Chianciano Terme, un dispositivo legislativo (Legge 29 gennaio 1992, numero 113 “Obbligo per il Comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito della registrazione anagrafica”, meglio conosciuta come "Legge Rutelli"), che prevede che i Comuni si impegnino a piantare un nuovo albero per ogni neonato.

Nel nostro Comune, sebbene questa legge non sia stata purtroppo applicata da qualche anno, questa Amministrazione comunale intende ricominciare a mettere a dimora “una pianta per ogni bambino nato”, anche grazie alla collaborazione dell’Associazione Legambiente, la Geoarcheologica e Collettivo Fabrica e dell’Istituto Comprensivo Tozzi di Chianciano Terme.

I luoghi dove verranno messe a dimora ben 140 nuovi alberi sono: il Parco a Valle zona Mezzomiglio, il parcheggio del cimitero e la zona oggetto di scavi archeologici in località Tolle. Quest’anno la quindicesimo edizione de “La Festa dell’albero”, promossa da Legambiente, si celebra il 21 novembre ma a Chianciano Terme, per dare la possibilità di poter partecipare a tutti i ragazzi, e familiari che vorranno aderire, due sono le giornate nelle quali verranno messa a dimora i 140 alberi: il 20 e 21 novembre.

Le piante che verranno messe a dimora sono essenze autoctone, ovvero cipressi e cerri. Gli alberi sono stati donati gratuitamente dal vivaio della Provincia di Siena "Il Campino" - vivaio avviato nel 1932 come supporto per le opere del Corpo Forestale dello Stato, che oggi grazie ai sui 3,4 ettari di superficie riesce a distribuire circa 40.000 piante all’anno, coltivando circa 50 diverse varietà di piante.

   cerri

Il programma prevede per il 20 novembre la messa a dimora alberi nella zona archeologica “Tolle”, località nella quale da anni vengono svolte campagne di scavo a cura dell’Associazione Geoarcheologica. Saranno coinvolti gli alunni della Scuola elementare Mencarelli. Durante l’iniziativa sarà offerta ai bambini una piccola colazione e l’Associazione è a disposizione dei bambini per piccole simulazioni di scavi.

Il 21 novembre saranno messi a dimora alberi nel zona del “Parco a Valle”, precisamente nel parcheggio sotto all'albergo Crociani. Saranno coinvolti gli alunni della Scuola elementare “De Amicis” con ritrovo al semaforo di Mezzomiglio. Anche in questo caso verrà offerta una piccola colazione.

Ma questa “Festa degli alberi” per Chianciano Terme vuol dire anche altro. In dicembre si terrà il vertice mondiale di Copenaghen in cui saranno ridefiniti i termini nella lotta ai mutamenti climatici.

Mentre aspettiamo questo appuntamento, fondamentale per la vita futura del Pianeta per compensare le emissioni di CO2 e combattere l’effetto serra, possiamo piantare nuovi alberi per compensare le emissioni che produciamo. Proprio con questo obiettivo si inserisce la collaborazione con Collettivo Fabrica, per compensare le emissioni di CO2 prodotte in occasione della Festa della Musica, che si svolge a Chianciano Terme nel periodo estivo.

Documenti

Attenzione: i documenti di seguito riportati potrebbero richiedere la presenza di applicazioni o visualizzatori.
 

Menu dei collegamenti di utilità