Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
aprile  2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
26 27 28 29 30 31 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 01 02 03 04 05 06

Archivio Storico Comunale - come accedere

Archivio storico

L'archivio storico, inventariato nel 1991, è rientrato in possesso del Comune di Chianciano con l'unità d'Italia.

Le carte anteriori al 1960 sono comprese in numero di 235 faldoni.

Il documento più antico è datato 1287 e il documento più prezioso è rappresentato dagli statuti di Chianciano.

L'archivio è separato da quello corrente.

Durante gli anni le carte sono state più volte riordinate.

Nell'attuale riordinamento la sezione storica dell'archivio del Comune di Chianciano Terme è stata divisa in tre fondi: diplomatico, archivio preunitario, archivio postunitario e archivi aggregati.

L'esiguo fondo diplomatico è costituito da 21 pergamene, in massima parte relative alla concessione di benefici religiosi.

L'archivio preunitario è stato articolato in sei settori, secondo una periodizzazione generale, universalmente acquisita, che fa riferimento agli antichi regimi, alla dominazione napoleonica e alla Restaurazione. 584 pezzi della podesteria di Chianciano dal 1498 al 1808 sono conservati presso l'Archivio di Stato di Siena.

L'archivio postunitario è organizzato in XXIII serie aperte, in maniera da consentire il progressivo afflusso dei documenti dell'archivio di deposito una volta trascorsi i quaranta anni previsti dalla legge. Particolare rilievo assumono gli archivi aggregati dove vi si conserva una consistente quantità di documentazione. prodotta da privati o da istituzioni diverse dalla Comunità e dal Comune moderno.

Gli archivi aggregati rappresentano almeno il 50% del patrimonio documentario affidato alla custodia del Comune di Chianciano. Si tratta di materiale facente parte degli archivi dell'Opera della Madonna della Rosa, dell'Opera di San Giovanni, dell'Ospedale di San Giovanni, dell'Opera pia Scudieri e Cherubini e Regia Deputazione dei Bagni della famiglia Simoneschi e della famiglia Giubilei. Inoltre, si conservano tra gli aggregati le carte del Giudice Conciliatore, dell'Ente Comunale di Assistenza e di altre istituzioni minori, quali l'Asilo de Amicis. Vi è anche una raccolta di miscellanea storico letteraria nella quale sono collocati i documenti della donazione Sforazzini (raccolti dal Calabresi nella miscellanea 247 bis) altri resoconti, manoscritti o a stampa, in massima parte relativi alla storia di Chianciano e a quella delle sue acque termali.

Come consultare l'archivio storico: per la consultazione dell'archivio, dopo aver richiesto apposita autorizzazione alla Soprintendenza archivistica della Toscana, telefonare al numero della Biblioteca Comunale - Tel 0578.652511 (martedì / giovedì / venerdì) dalle ore 14,30-18,30 il mercoledì ed il sabato dalle ore 9.00 alle 13.00.

Menu dei collegamenti di utilità