Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
luglio  2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
25 26 27 28 29 30 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 01 02 03 04 05

Podere Pietraporciana

La struttura di “Pietraporciana” è di proprietà comunale.

Rigugio escursionistico

Centro visite della riserva naturale "Pietraporciana"

l podere di Pietraporciana
La storia

L’ex podere di Pietraporciana, ora rifugio escursionistico, faceva parte della vasta tenuta “La Foce” di proprietà dei marchesi Origo. Dopo l’armistizio nel 1943 i marchesi misero a disposizione della lotta partigiana alcuni poderi come basi logistiche. Pietraporciana divenne sede del comando partigiano della zona e il 27 giugno 1944 fu luogo di battaglia che portò alla liberazione di Chianciano. E’ da allora memoria storica della comunità chiancianese. Nel 1985 la marchesa Iris Origo dona al comune di Chianciano il podere. Da 1996 l’area in cui è inserita la struttura entra a far parte del sistema delle Riserve Naturali Senesi e nello stesso anno il podere viene ristrutturato dal comune. immagineNel 2005 il Comune di Chianciano Terme, attraverso un appalto concorso, ha affidato la gestione dell’intero complesso alla Cooperativa Sociale “G. Di Vittorio” e alla Cooperativa Sociale “Il Cardine”. Attualmente quindi il Podere è utilizzabile come struttura ricettiva alberghiera (Rifugio Escursionistico) capace di ospitare fino a 21 persone. All’interno della ex casa poderale hanno anche sede il Centro Visite della Riserva Naturale di Pietraporciana (gestito dalle due Cooperative) e un Laboratorio Didattico incentrato sulle lotte partigiane del territorio senese curato dall’Istituto Storico della Resistenza Senese.

La riserva naturale

Album fotografico

Contatti

 

Menu dei collegamenti di utilità