Cerca nel sito

Motore di ricerca del sito

Menu di navigazione

Calendario degli eventi

Salta il calendario degli eventi
Calendario
dicembre  2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Ambiente: Nuovo servizio di ritiro a domicilio di sfalci e potature

COMUNICATO STAMPA
Giovedì 9 aprile 2015 – ore 16:21

Ambiente: Nuovo servizio di ritiro a domicilio di sfalci e potature

Il servizio è gratuito fino ad volume massimo di 1mc (metro cubo) di rifiuto vegetale

Chianciano Terme (Siena) – Nuovo servizio di ritiro a domicilio di sfalci e potature per i cittadini e gli operatori economici. Dal prossimo 14 aprile, grazie all’accordo fra l’Amministrazione Comunale e SEI Toscana, il gestore del servizio integrato dei rifiuti urbani nelle province dell'Ato Toscana Sud (Arezzo, Grosseto e Siena), sarà attivo il ritiro domiciliare su prenotazione delle potature di provenienza domestica o attività assimilate, effettuate cioè in orti e giardini.

«Abbiamo voluto attivare questo nuovo servizio – afferma l’Assessore all’Ambiente Damiano Rocchi - per offrire ai cittadini, che possiedo orti e giardini, di semplificare le operazioni di smaltimento degli sfalci e delle potature. Si ricorda che è attivo anche il servizio di raccolta gratuito a domicilio anche per i rifiuti ingombranti di provenienza domestica o attività assimilate».

Il servizio è già prenotabile, basta telefonare al numero verde di SEI Toscana – 800 127 484 – attivo da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12:30 e dalle 14 alle 16:30, il venerdì dalle 9 alle 12:30. La prenotazione del ritiro a domicilio di sfalci e potature è possibile prenotarlo anche direttamente dal sito internet di SEI Toscana all’indirizzo: http://seitoscana.it/prenotare-ritiro-dei-rifiuti-ingombranti-domicilio.

Il nuovo servizio prevede il ritiro gratuito a domicilio di ramaglie e potature di siepi di provenienza domestica o attività assimilata con un volume massimo di 1mc (metro cubo) di rifiuto vegetale.

Il materiale deve essere depositato ai margini della via pubblica il giorno indicato da SEI Toscana per il ritiro. Le ramaglie devono essere ammucchiate in luoghi ed in modo da non arrecare disagio alla circolazione veicolare o pedonale. Il materiale raccolto sarà poi avviato a recupero negli impianti di trattamento e trasformato in compost da utilizzare come fertilizzante in campo agricolo.

Per il servizio di raccolta gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti di provenienza domestica o attività assimilate è possibile telefonare al numero verde di SEI Toscana – 800 127 484 –, compilare il modulo di richiesta presente sul sito internet www.seitoscana.it, oppure inviare una mail di richiesta a ingombranti@seitoscana.it.

Cs15_2015

Patrizia Mari - mobile +39 338 1534743
Ufficio stampa
Comune di Chianciano Terme
Skype: patrizia.mari.comune
Twitter: @chianciano_news
Facebook: comune di chianciano terme


id Articolo   1515183

Data Inserimento    09/04/2015 17:00:42
Data Ultimo Aggiornamento    09/04/2015 17:00:42

Documenti

Attenzione: i documenti di seguito riportati potrebbero richiedere la presenza di applicazioni o visualizzatori.
 

Menu dei collegamenti di utilità