Residenza e cittadinanza

 

In questa sezione sono presenti tutte le informazioni relative al cambio di residenza.

La residenza, ai sensi dell’art. 43 del Codice Civile, è nel luogo in cui la persona ha la dimora abituale e coincide con il Comune in cui il soggetto è iscritto anagraficamente. Per cambiare residenza è necessario presentare richiesta all’Anagrafe del Comune dove si vuole stabilire la nuova residenza.

Nozione diversa da quella di residenza è il domicilio, che sempre ai sensi dell’art. 43 del Codice Civile è nel luogo in cui la persona ha stabilito la sede principale dei propri affari e interessi. Il domicilio di una persona può non coincidere con la residenza della stessa. A differenza della residenza, non è prevista alcuna registrazione pubblica di domicilio e di conseguenza non esistono certificati relativi al domicilio. Il domicilio, in caso di necessità, può essere dichiarato mediante una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, per la quale non è necessaria l’autentica della firma se deve essere presentata a pubbliche amministrazioni.

In questa sezione sono altresì presenti le informazioni relative alla richiesta della cittadinanza italiana.

Quest’area sul nostro sito è organizzata in questo modo:

Risorse correlate