Residenza e cittadinanza

Cambio di residenza o di indirizzo


Richiesta e accertamento dei requisiti

Chi cambia città o indirizzo deve comunicarlo all’Ufficio Anagrafe entro 20 giorni dal trasferimento.

L’Ufficiale d’Anagrafe effettua l’iscrizione anagrafica nei due giorni lavorativi successivi alla dichiarazione e successivamente provvede ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti.

Gli effetti giuridici delle iscrizioni anagrafiche hanno inizio dalla data di presentazione della dichiarazione. Tuttavia, se gli accertamenti danno esiti negativi, l’Ufficio Anagrafe interrompe il procedimento e invia una comunicazione al richiedente, che potrà replicare presentando memorie o documenti utili all’istruttoria.

In caso di dichiarazioni mendaci verrà informata l’autorità giudiziaria. chi dichiara il falso a un pubblico ufficiale va incontro alla decadenza dai benefici e a sanzioni penali.

Nel modello di dichiarazione di residenza, i Cittadini provenienti dall’estero devono indicare la città, lo Stato estero di provenienza, e l’eventuale comune italiano di iscrizione A.I.R.E.


Documenti da presentare

Per tutti:

  • modello di dichiarazione di residenza
    • si può scaricare nella sezione Allegati in fondo a questa pagina o ritirare presso lo sportello anagrafico
    • è da compilare integralmente nella parte relativa agli estremi catastali dell’immobile occupato e al titolo di occupazione

Gli identificativi catastali si possono reperire sull’atto di compravendita, sui contratti di locazione e di attivazione delle utenze, sulle visure catastali.

Per minori:

  • dichiarazione assenso modello 1 / dichiarazione generalità genitore assente modello 2
    • si possono scaricare nella sezione Allegati in fondo a questa pagina o ritirare presso qualsiasi sportello anagrafico;
    • Il modello 1 deve essere compilato dal genitore che non trasferisce la residenza;
    • Il modello 2 deve essere compilato dall’istante e deve contenere le generalità e la residenza del genitore assente

Inoltre, a seconda del contratto di abitazione:

  • residenza in un immobile di Edilizia Residenziale Pubblica
    • copia del contratto di locazione o del verbale di consegna dell’immobile debitamente sottoscritti dall’Ente Gestore
    • se la richiesta riguarda l’ampliamento del nucleo familiare, dovrà essere allegata la relativa autorizzazione rilasciata dall’Ente Gestore
  • proprietà di immobile sito in uno stabile di Edilizia Residenziale Pubblica
    • indicare sulla dichiarazione gli estremi del rogito
  • contratto di locazione non registrato o in corso di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate
    • allegare alla dichiarazione la copia del contratto di locazione
  • contratto scritto di comodato d’uso gratuito non registrato o in corso di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate
    • allegare alla dichiarazione la copia del contratto di comodato
  • contratto verbale di comodato d’uso gratuito
    • indicare al punto 6) della dichiarazione la natura del contratto e allegare la dichiarazione di assenso da parte del proprietario dell’immobile (in allegato in fondo alla pagina)
  • ospitalità presso il proprietario o l’affittuario dell’immobile
    • indicare al punto 6) della dichiarazione i dati dell’immobile (estremi del rogito o della registrazione del contratto di locazione) e del soggetto ospitante e allegare la dichiarazione di assenso da parte del proprietario/affittuario dell’immobile (in allegato in fondo alla pagina)
  • colf, badanti o altri soggetti al servizio del proprietario o dell’affittuario
    • allegare alla dichiarazione la copia del contratto di lavoro esistente tra lavoratore e proprietario/affittuario.

I documenti sopra indicati attestano la regolarità del titolo di occupazione. In loro assenza, la dichiarazione di residenza sarà irricevibile.


Trasferimento di intero nucleo familiare

In caso di trasferimento di intero nucleo familiare può presentarsi anche un solo componente della famiglia purché:

  • maggiorenne
  • in possesso della fotocopia dei documenti d’identità delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente. In questo caso, il modulo deve essere sottoscritto anche dai componenti maggiorenni.

Trasferimento di minore

Qualora il cambio di residenza/indirizzo preveda il trasferimento di minore e di un solo genitore è necessario allegare all’istanza una dichiarazione di assenso sottoscritta da quest’ultimo (dichiarazione assenso Mod. 1) unitamente alla fotocopia di un suo valido documento di riconoscimento.

Nel caso in cui non sia possibile produrre tale dichiarazione di assenso, è necessario allegare una dichiarazione sottoscritta dall’istante (dichiarazione generalità genitore assente Mod.2) contenente le generalità e la residenza del genitore assente ove conosciuta. In questo modo, la comunicazione inerente l’avvenuta richiesta del cambio di residenza del minore, verrà inoltrata  d’ufficio al genitore assente.


Occupazione abusiva

Chi occupa abusivamente un immobile non può chiedere la residenza né l’allacciamento a pubblici servizi.

Gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge.


Aggiornamento dei documenti personali in seguito al cambio di residenza o indirizzo

  • Pass residenti e dimoranti
    chi resiede o dimora negli ambiti in cui è attiva la sosta regolamentata può richiedere il relativo Pass. Tutte le informazioni e la modulistica si possono scaricare nella sezione Allegati in fondo a questa pagina
  • libretti di circolazione
    le etichette adesive per i libretti di circolazione di auto e motocicli saranno spedite direttamente dalla Motorizzazione Civile al nuovo indirizzo di residenza entro sei mesi dalla conclusione della pratica anagrafica.

Iscrizione anagrafica a Milano di cittadino iscritto all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.)

I cittadini iscritti all’AIRE di Chianciano Terme o all’AIRE di altro comune italiano che intendono trasferire la residenza dall’estero a Chianciano Terme, possono inviare la dichiarazione anagrafica (in allegato in fondo alla pagina):

  • via e-mail alla casella: demografico@comune.chianciano-terme.si.ital fine di facilitare e velocizzare lo smistamento delle richieste si chiede cortesemente di indicare nell’oggetto della email la sigla APRL’inoltro via casella email è consentito seguendo una delle seguenti modalità:
    • acquisizione mediante scanner della copia della dichiarazione recante la firma autografa e della copia del documento d’identità del richiedente e trasmissione tramite casella di posta elettronica semplice
    • trasmissione della dichiarazione attraverso la casella di posta elettronica certificata (PEC) intestata al richiedente
    • sottoscrizione della dichiarazione con firma digitale e invio tramite casella di posta elettronica semplice o PEC
  • via fax al n. 02.884.60164
  • via posta raccomandata a:
    • Ufficio AIRE (in caso di trasferimento di residenza dall’estero)
      Servizi Demografico, Comune di Chianciano Terme, Via Solferino n. 3 – 53042 Chianciano Terme (Siena)
  • presentandosi personalmente presso:
    • Servizi Demografico, Comune di Chianciano Terme, Via Solferino n. 3 – 53042 Chianciano Terme (Siena) – per gli orari vedi sotto

NB: Portare un documento d’identità valido, italiano in corso di validità (carta d’identità e/o passaporto)  gli estremi della patente di guida e del libretto di circolazione dei veicoli di proprietà.

Alla richiesta è necessario allegare le fotocopie dei documenti d’identità di tutti i componenti familiari per i quali viene richiesta la residenza.


Normativa

D.P.R. 445/2000, articoli 75 e 76

D.L. n.5 del 9 febbraio 2012

D.L. 28.03.2014, n. 47, “Misure urgenti per emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015″, pubblicato sulla G.U. in data 28.03.2014 ed entrato in vigore il 29.03.2014, all’articolo 5 “Lotta all’occupazione abusiva”


Allegati

dichiarazione di residenza

fac simile compilazione modulo cambio residenza-indirizzo

ASSENSO AFFITTUARIO O PROPRIETARIO

Dichiarazione assenso Mod. 1

Dichiarazione generalità genitore assente Mod. 2


Per informazioni rivolgersi a:

Ufficio Anagrafe
Via Solferino n. 3 – Chianciano Terme (Siena) – Palazzo comunale – piano terra
Responsabile del servizio – Istruttore Direttivo
Dottoressa Loredana Banini
Telefono: 0578 652260
Fax: 057831607
E-mail: demografico@comune.chianciano-terme.si.it

Orario apertura al pubblico Uffici Demografici:

lunedì – ore 09,00 / 12,30 – pomeriggio chiuso;
martedì – ore 09,00 / 12,30 – pomeriggio (su appuntamento) dalle ore 15,00 alle ore 17,30;
mercoledì – ore 09,00 / 12,30 – pomeriggio chiuso;
giovedì – ore 09,00 / 12,30 – pomeriggio (su appuntamento) dalle ore 15,00 alle ore 17,30;
venerdì – ore 09,00 / 12,30 – pomeriggio chiuso;
sabato – l’ufficio è normalmente chiuso, tuttavia per urgenze è possibile telefonare, nella stessa mattinata, al numero di telefono 0578652260, per verificare la presenza di personale disponibile nell’ufficio.

Quest’area sul nostro sito è organizzata in questo modo:

Risorse correlate