Piano operativo comunale (POC)

Garante dell’informazione e partecipazione del Piano Operativo

SERVIZIO edilizia privata e urbanistica, trasporto pubblico locale, concessioni minerarie acque termali

 

Il ruolo del Garante

Il Garante dell’Informazione e della Partecipazione è istituito con Legge Regionale 10 novembre 2014, n.65 “Norme per il governo del territorio”, e, agli artt. 37 e 38 ne stabilisce le funzioni.
Con D.P.G.R. n. 4/R del 14 febbraio 2017 è stato emanato il Regolamento Regionale relativo alle funzioni del garante dell’informazione e della partecipazione.
La Legge Regionale prevede la partecipazione dei cittadini come fattore essenziale delle stesse funzioni di governo del territorio.
Tale legge annovera infatti i cittadini, singoli o associati, tra i ‘soggetti istituzionali’ competenti alla formazione delle scelte territoriali, in coerenza con le nozioni di cittadinanza attiva e di partecipazione politica. Quindi, i cittadini, proprio in virtù dei diritti e dei doveri connessi alla loro cittadinanza, “partecipano alla formazione degli strumenti della pianificazione territoriale (…)”.
Inoltre, la stessa legge, all’art. 6, definisce lo ‘Statuto del territorio’ come l’atto di riconoscimento identitario mediante il quale la comunità locale riconosce il proprio patrimonio territoriale e ne individua le regole di tutela, riproduzione e trasformazione.
Dunque, considera quello Statuto come elemento imprescindibile nella pianificazione territoriale di ogni amministrazione locale e dispone che ad ogni livello di governo (comunale, provinciale, regionale), vengano definiti i percorsi di democrazia partecipata, mediante i quali stabilire le regole di insediamento e di trasformazione nel territorio interessato.
Il Garante assicura che l’informazione ai cittadini, in ogni fase della formazione degli strumenti della pianificazione territoriale e degli atti di governo del territorio di competenza del Comune, sia funzionale alla massima comprensibilità e divulgabilità dei contenuti.
Le sue funzioni, quindi, sono finalizzate a garantire, attraverso una comunicazione tempestiva e appropriata, l’effettiva ed efficace partecipazione dei cittadini, singoli o associati, ad ogni fase dei procedimenti mediante i quali si formano e assumono efficacia gli strumenti di pianificazione territoriale e le relative varianti, nonché gli atti del governo del territorio di competenza del Comune.
Il Comune di Chianciano Terme ha approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 35 del 5 luglio 2018 il Regolamento per l’esercizio delle funzioni del garante della comunicazione:

Documenti:


Nomina del Garante

La Giunta Comunale di Chianciano Terme, con Delibera n.30 del 2014, ha individuato nelle persone delle dipendenti Fabrizia Casagni e Patrizia Mari, dipendenti di questa Amministrazione con comprovata competenza ed esperienza rispettivamente nell’ ambito della cultura e dell’informazione, le componenti il costituendo Ufficio del nuovo Garante per la Comunicazione nel procedimento di formazione del Piano Operativo. Successivamente, la dipendente Fabrizia Casagni, in data 30.09.2015 prot.13216, ha presentato le proprie dimissioni per le mansioni del Garante della comunicazione per il Piano Operativo Comunale (Determina del Responsabile del Servizio di nomina n. 453 del 21.10.14).

In data 14 ottobre 2015, il Responsabile del Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata, preso atto della difficoltà a reperire la persona disponibile ed adeguata al rivestimento di tale ruolo tra i dipendenti dell’Amministrazione Comunale, ha provveduto a pubblicare un Avviso pubblico per la nomina del Garante dell’informazione della partecipazione (di cui all’Art. 37 Legge Regionale n. 65 del 2014), approvato con Determinazione del Responsabile del Servizio n. 475 Registro Genenerale del 13.10.2015, prevedendo una selezione pubblica per curricula con scadenza per la presentazione delle domande il 21 ottobre 2015.

In seguito alla selezione, l’ Architetto Nadia Ciccarella è stata nominata Garante dell’informazione e partecipazione del Piano Operativo del Comune di Chianciano Terme (Determina del Responsabile del Servizio n. 534 del 9 novembre 2015) si avvale della collaborazione di Patrizia Mari, l’Addetto alla comunicazione relativamente al procedimento di formazione del Piano Operativo.

In data 9 ottobre 2017, l’Architetto Nadia Ciccarella ha rinunciato a ricoprire il ruolo di Garante dell’informazione e partecipazione del Piano Operativo. In seguito a questa rinuncia, la Giunta Comunale (con Delibera della Giunta Comunale n. 164 del 13.10.2017) ha indirizzato il Responsabie del Servizio alla sostituzione con il dipendente Geom. Gabriele Buzzico (nomina effettuata con determina n. 577 del 19/10/2017).


Comunicazioni del Garante durante l’iter di formazione del Piano Operativo Comunale


aggiornamento al 3 maggio 2019

Per Informazioni:

Telefono: 0578652311 Fax: 057831607
E-mail: garante@comune.chianciano-terme.si.it

Orario al pubblico: lunedì e venerdì 11.00 – 13.00;
martedì 15.00 – 16.30 (solo su appuntamento);

Risorse correlate