Chianciano Terme è “European Town of the Sport 20019”

Chianciano non a caso è “Città Europea dello Sport 2019”, qui alla fine degli anni ’60 del secolo passato è scaturita l’intuizione di creare un futuro Hub delle Sport Italiano coniugato alla vocazione termale/salutistica al centro dell’Italia partendo semplicemente dal punto zero.

Lo Sport ha significato allora e significa tutt’oggi non solo competizione agonistica ma partecipazione e inclusione, crescita sociale e culturale.

La generazione che ci ha preceduto affabile, impegnata, convinta concettualmente di preparare un futuro per le nuove generazioni entusiasmata dalla straordinarietà delle Olimpiadi di Roma del ’60 svoltesi a un’ora e mezza di auto da Chianciano, in modo lungimirante pensò e realizzò nei primi anni ’70, straordinario per il tempo, “La Cittadella dello Sport italiano” all’interno del contesto termale chiancianese, avanguardia assoluta di modernità anche per criteri costruttivi oltre che architettonici.

Palazzo dello Sport, Parco delle piscine con vasche olimpioniche munite di piattaforma e trampolini. Stadio di calcio. Insomma la realizzazione del massimo a cui si poteva aspirare nel panorama della competizione sportiva per quel periodo storico a livello nazionale e non solo.

Non solo anche perché nel 1987 la cittadina fu candidata vincente ottenendo i Campionati Europei delle marine Militari in competizione con potentati sportivi internazionali.  Questo è potuto avvenire al tempo solo grazie alla caratura e allo spessore tecnico di quell’impiantistica sportiva natatoria d’avanguardia associata ad un ricettivo di qualità espresso dall’insieme della città. Da allora la cittadina non ha mai smesso di credere nella forza del proprio Hub sportivo, diventando punto di riferimento per oltre 30 anni di gran parte delle Federazioni Sportive ed Enti di promozione sportiva nazionali.

Ma l’oggi è sempre premessa del domani vicino o lontano secondo come lo si voglia pensare e a noi ci piace pensarlo vicino e da protagonisti, per questo ci siamo innovati qualificando un’offerta complessiva di destinazione che oggi spazia dalla diagnostica medico/sportiva di rilievo internazionale alle piscine calde termali al benessere passando per itinerari gastronomici e culturali d’eccellenza, insomma lo sport agonistico ma anche amatoriale coniugato alla qualità del tempo libero, dello stare insieme del family.

Va detto con orgoglio che il riconoscimento di Chianciano Terme quale “Città Europea dello Sport 2019” assegna a questa cittadina un impulso ulteriore a consolidare attraverso il percorso dello sport quei rapporti di amicizia e fraternità che sono alla base della convivenza della società europea delle genti quotidianamente messa in discussione dal protagonismo politico proveniente da ogni dove del contesto europeo, lontanissimo da quel pensiero costruttivo e innovativo degli straordinari anni ’60 del vecchio secolo.


Candidatura

Riconoscimento

Comitato

Aces Italia Magazine

Quest’area sul nostro sito è organizzata in questo modo:

Risorse correlate